Collegare le prese telefoniche domestiche

Da TondoWiki.

In questa breve guida saranno descritte le diverse configurazioni possibili di cablaggio tra prese telefoniche in un normale impianto domestico.

Indice


Prese telefoniche tripolari

Tradizionalmente l'impianto telefonico domestico veniva cablato interamente dal gestore di telefonia fissa; allo scopo venivano utilizzate le classiche prese tripolari ancora presenti in molte case, ma ormai non più utilizzate negli impianti moderni. Sebbene tali prese permettano sia di essere collegate in serie che in parallelo, per motivazioni che verranno esposte in seguito, il gestore preferiva il primo tipo di collegamento. Oggi la realizzazione dell'impianto è a carico del cliente e il gestore si limita a posizionare soltanto la prima presa nell'abitazione.
Tale presa solitamente si distingue dalle altre perchè contiene al centro i fusibili che proteggono l'impianto (posizionati sotto due grandi viti), mentre su un lato sono presenti le connessioni di ingresso della linea telefonica esterna (contraddistinte dai codici af e bf). Una presa telefonica di questo tipo è qui mostrata.

Presa telefonica1.png

Le prese posizionate a valle possono invece essere più semplici e non avere i connettori d'ingresso e i fusibili come si nota nella seguente immagine.

Presa telefonica2.png

Al suo interno una presa tripolare pone in cortocircuito i connettori be, bu e bf (quando presente). Anche ae e af (quando presente) sono circuitati. Il connettore au si comporta invece diversamente. Quando nessuna spina è inserita nella presa, una molla presente nell'incavo del polo in basso cortocircuita au con ae. Quando è presente la spina invece, il polo va ad interrompere il collegamento che viene poi richiuso dal pulsante di gancio dell'apparecchio telefonico. Ne consegue che quando la cornetta è agganciata i connettori sono collegati, mentre quando viene alzata il cortocircuito si interrompe e i due connettori vengo separati. Questa particolare situazione è fondamentale per il collegamento in serie degli apparecchi; tale connessione viene mostrata nell'immagine seguente contraddistinta da una linea più sottile insieme agli altri cortocircuiti presenti nella presa telefonica.

Presa telefonica collegamenti.png

Collegamento in serie

Questo tipo di collegamento fa si che, telefonando da uno qualsiasi dei terminali collegati all'impianto, automaticamente gli i telefoni che si trovano a valle vengano esclusi dalla chiamata. In questo modo dagli altri telefoni non è possibile ascoltare la conversazione in corso. Questa modalità è solitamente preferita dai gestori di telefonia fissa perchè limita il carico sulla linea ad un singolo telefono. Troppi telefoni attivi contemporaneamente richiedono infatti uno "sforzo" maggiore alla rete esterna e ciò può causare malfunzionamenti. Di seguito è mostrato lo schema di collegamento in serie.

Impianto telefonico serie.png

Il collegamento in serie prevede quindi che per due prese consecutive vengano collegati con un filo (tipicamente il rosso) i connettori bu e be. Mentre con il secondo filo si collegano i connettori au ed ae rispettivamente.

Collegamento in parallelo

Dal punto di vista del cliente tuttavia il collegamento in serie può essere un problema. Se infatti si utilizza un modem collegato in serie all'impianto, l'utilizzo di un telefono collegato a monte escluderebbe il dispositivo causandone la disconnessione. Viceversa, se è il telefono a trovarsi a valle, da quel terminale non sarebbe possibile chiamare durante l'utilizzo del modem. Pertanto è ormai prassi comune cablare le prese telefoniche in parallelo, in modo da scongiurare tale tipo di problemi. Un esempio di collegamento in parallelo è mostrato di seguito.

Impianto telefonico parallelo.png

In caso di collegamento in parallelo i connettori bu e be vengono collegati come nella configurazione in serie. Mentre con il secondo filo si collegano solo i connettori ae tra di loro e l'utilizzo di un terminale non interrompe la linea, che continua a collegare tra loro tutti i telefoni.

Collegamenti misti

Una ulteriore possibilità è rappresentata dai collegamenti misti seriale/parallelo, ad esempio per l'aggiunta di una presa a un impianto esistente. Di seguito è presentato un esempio di questa ulteriore configurazione.

Impianto telefonico misto.png

Prese telefoniche RJ11

Come anticipato l'utilizzo delle prese tripolari è sempre meno frequente, in loro sostituzione si utilizzano sempre più spesso le porte RJ11. Pagina principale

31-01-2009

Strumenti personali